….AL SUPERMERCATO

CORSO 2-SUPERMERCATO VERDURE Un saluto a tutti voi!

Oggi voglio focalizzare l’attenzione sulla iniziativa” USCITA AL SUPERMERCATO”.

E’ una attività non comune,utile e anche piacevole.

L’idea è nata dal quotidiano dialogo con i miei pazienti e dalle vostre domande.

Quando si fa la spesa scegliamo le cose che riteniamo migliori, più sane e naturali.

Il criterio di scelta è spesso dettato dal ” sentito dire” o da spot pubblicitari.

Lo scopo di questi incontri è quello di fornire gli strumenti basilari per poter scegliere correttamente la nostra spesa…ovviamente senza demonizzare tutto il resto!

Il percorso  prevede il focus su categorie utili per chi vuole seguire un regime alimentare controllato:

PANE-CEREALI-LEGUMI: indice glicemico

FRUTTA -VERDURA: stagionalità e provenienza

CARNI-FORMAGGI-UOVA: controllo filiera produttiva e lettura etichette

PESCE: tipologie-AREE FAO- lettura etichette

ACQUA: classificazione e provenienza

Il supermercato si trova a Roma ( EUR-TORRINO) .E’ facilmente raggiungibile  e con parcheggio.
Possono essere considerate altre situazioni.

L’iniziativa vale per gruppi di 3/ 5 persone (MAX).

Comunico le date attraverso post sulla pagina FB Dr.ssa Nicoletta Tappi Biologa Nutrizionista oppure con e-mail.

Iscrizione alle newsletter  dal sito www.nicolettatappinutrizionista .it

L’iniziativa è gratuita per chi segue con me un percorso di educazione alimentare / benessere o la dieta.

Per chi fosse interessato alla sola uscita l’iniziativa è a pagamento.

Per info e prenotazioni   393.8862360
 

 


LO ZENZERO 1° PARTE

zenzeropiantaLo zenzero è una pianta erbacea coltivata in estremo oriente ( fascia tropicale e subtropicale ).

La parte per noi interessante è il rizoma: fusto sotteraneo. Ha forma allungata e bitorzoluta, è coperto da da una leggera corteccia grigia, la polpa è giallina,molto fibrosa, profumatissima. Il sapore è gradevole, aromatico, piccante.

L’apporto calorico è molto basso: 80 cal per 100 gr..

Contiene tantissimi principi attivi oltre alla vit. A, C ed E (antiossidanti ).

Il Gingerolo, i suoi derivati, gli  olii essenziali e le componenti volatili hanno importanti azioni nel nostro organismo.

 

 

zenzero rizoma

Stimolano la secrezione gastrica, le contrazioni dello stomaco e dell’intestino, la funzionalità epatica.

Chi ha la digestione difficile e il transito intestinale lento oppure soffre di gonfiore intestinale, meteorismo, flatulenza e stipsi può trarre  beneficio dal consumo di zenzero.

Lo zenzero ha attivita’ depurativa e drenante, stimola il sistema linfatico e favorisce l’espulsione delle tossine.

E’ un ottimo aiuto per chi vuole perdere peso: aumenta la termogenesi (produzione di calore) e, di conseguenza, accelera l                                                                                                                       il metabolismo.

Migliora la circolazione periferica con due effetti positivi: il primo sulla  cellulite e il secondo, sembrerebbe, sulla astenia maschile.

 

zenzero tisanaPuò essere assunto fresco ed è facilmente reperibile nei supermercati  oltre che nei negozi specializzati.

Nelle farmacie, erboristerie e nei negozi che vendono anche spezie èdisponibile anche in altre forme ( tisane,capsule, tinture madri, in polvere, etc).

In cucina può essere utilizzato in tantissime ricette sia crudo che cotto.

Nel prossimo articolo parleremo di questo.

Lo zenzero èuna pianta officinale. Deve essere utilizzato nelle giuste dosi.

Per il consumo giornaliero si consigliano 5 gr.  al giorno.

Quantità superiori possono dare effetti collaterali come ipersecrezione gastrica e gonfiore intestinale.

E’ sconsigliato l’uso ai soggetti allergici, in gravidanza, a chi soffre di calcoli biliari, a chi assume anticoagulanti, FANS, farmaci antidiabetici e farmaci che bloccano il canale del calcio.

 

 

 

 

 

 


21 MARZO 2015 ORE 9.30 USCITA DI GRUPPO AL SUPERMERCATO

CORSO 2-SUPERMERCATO VERDURE

Impariamo a leggere le etichette e a scegliere bene la nostra spesa.

L’incontro dura circa 2 ore.

Parleremo delle categorie di alimenti importanti per chi vuole seguire un regime alimentare  controllato:

PANE, CEREALI E LEGUMI – QUALI SCEGLIERE – INDICE GLICEMICO

CARNI, FORMAGGI E UOVA – LETTURA  ETICHETTE

PESCE – TIPOLOGIE  E ZONE DI PROVENIENZA

FRUTTA E VERDURA – STAGIONALITA’ – KM O

 

Questa iniziativa è già attiva ed è gratuita per chi segue con me un percorso di educazione alimentare (dieta).

Per chi fosse interessato alla sola uscita il costo è  25 euro a persona  e 40 euro in coppia.

Il supermercato si trova in zona EUR-Torrino.

Per Info e prenotazioni potete chiamare al  348.8847065

Un cordiale saluto.

Nicoletta Tappi

 


ACQUA E’ …ROCK! Seconda parte

corso 1-acquaL’ACQUA COME ALIMENTO

L’acqua distillata e l’acqua  piovana non sono adatte per l’alimentazione.

L’acqua, per essere considerata una bevanda, deve avere delle caratteristiche indispensabili: essere pura e quindi priva di sostanze tossiche e microrganismi patogeni, contenere determinati sali minerali in essa disciolti e avere un sapore gradevole.

 

 

 

 

images1YK3E20YIl  RESIDUO FISSO (RF) è la quantità di sali minerali presente nell’acqua evaporata a 180°C.

Le acque minimamente mineralizzate e oligominerali (RF fino a 500 mg/l) spesso provengono da località montane.

Stimolano  la diuresi e l’eliminazione di metaboliti (acido urico) e sali minerali.

Sono consigliate dal medico a chi soffre di ipertensione o ha problemi renali.

 

 

vulcano

Le acque medio minerali e molto mineralizzate (RF da 500 a 1500 mg/l) possono essere più o meno effervescenti  e saporite.

Spesso sono di origine vulcanica e scorrendo nelle falde sotterranee si arricchiscono notevolmente di sali. I sali minerali NON apportano calorie.

Sono costituenti essenziali delle nostre cellule e regolano l’equilibrio idrosalino, la contrattilita’ muscolare e la funzionalita’ del sistema nervoso.

 

ACQUA = ALIMENTO

A seconda del tipo di sale che predomina,  l’acqua può essere medicina…e ricordiamo sempre che e’ bene seguire il consiglio del medico per quelle “potenti” poiché possono avere anche controindicazioni!

  • Acque “solfate” (zolfo)  hanno una’azione lievemente lassativa
  • Acque “clorurate” (cloro) riequilibrano le funzioni intestinali ed epatiche
  • Acque “calciche” (calcio) utili in menopausa o chi è intollerante al latte per una migliore integrazione
  • Acque ” bicarbonate” (HCO3) favoriscono la digestione
  • Acque “fluorurate” (fluoro) per la prevenzione della carie
  • Acque “ferrugginose” (ferro) indicata per le anemie
  • Acque “sodiche” (sodio) utili a chi pratica intensa attività fisica, sconsigliata per l’ipertensione
  • Acque  “magnesiache” (magnesio) ha attivita’ purgativa

 

QUALE  SCEGLIERE?

In assenza di patologie e di particolari indicazioni mediche e’ bene scegliere un tipo di acqua che possa portarci una discreta integrazione salina e quindi un tipo medio minerale. L’etichetta sulla bottiglia ci da tutte le informazioni. Sceglieremo un tipo che ha un Residuo Fisso maggiore di 500 mg/l  (0,5 gr/l),  ioni bicarbonato (HCO3) maggiore di 600 mg/l  (o,6 gr/l),  pH maggiore di 6 (il pH è il grado di acidità). E’ importante la provenienza: piu’ la sorgente è vicina e meglio è. Vi suggerisco il sito www.acqueitaliane.fondazioneamga.org. Selezionando la vostra regione e, volendo, anche il tipo di acqua, potrete visualizzare le marche e le etichette desiderate.

nasone

 

CURIOSITA’ WIKIPEDIA

ACQUEDOTTI DI ROMA

ACEA SPA

LA CARTA DELL’ACQUA DEL COMUNE DI ROMA

LA MAPPA DEI NASONI


ACQUA E’…ROCK!

DSC_0029

L’ACQUA COSTITUISCE MEDIAMENTE IL 60% DEL NOSTRO PESO CORPOREO E DOVREMMO BERNE  ALMENO  1,5L AL GIORNO.

BERE POCA ACQUA PUO’ SQUILIBRARE IL BILANCIO IDRICO. EVITEREI SCENDERE TROPPO  NEI DETTAGLI BIOCHIMICI.

SE VI SENTITE AFFATICATI,IRRITABILI, E MAGARI AVETE ANCHE MAL DI TESTA …POTREBBE ESSERE LA CONSEGUENZA DI AVER BEVUTO POCA ACQUA.

LA ” PIGRIZIA”  INTESTINALE E’ LEGATA NON SOLO  A SCARSO APPORTO DI FIBRE MA ANCHE AD  UNA RIDOTTA IDRATAZIONE.

SPESSO I MIEI PAZIENTI  RIFERISCONO PROBLEMI DI DIGESTIONE,STIPSI,GONFIORE ADDOMINALE.

GUARDANDO I LORO VOLTI NON POSSO NON NOTARE L’ASPETTO “SECCO” DELL’EPIDERMIDE.

BEVONO TROPPO POCO!

CONSIGLIO LORO DI BERE  2 L DI ACQUA AL GIORNO SIA “FRESCA” SIA COME  THE’ E  TISANE (NON DOLCIFICATE).

ALCUNE PERSONE BEVONO POCO PERCHE’ DIMENTICANO DI BERE!

A TAL PROPOSITO HO SCOPERTO CHE ESISTONO DELLE “APP” DA POTER SCARICARE E CHE CI AIUTANO A “RICORDARE DI  BERE ACQUA”.

ALTRE BEVONO POCO PERCHE’ POI…LA  “NATURA CHIAMA”…CHE E’ COMUNQUE UNA COSA BUONA.

IL CONSIGLIO E’ QUELLO DI INDIVIDUARE DELLE FASCE ORARIE PIU’ COMODE  IN PROSSIMITA’ DELLE PAUSE LAVORATIVE.

AD ALCUNI NON PIACE L’ACQUA. VANNO BENISSIMO GLI INFUSI,THE’,TISANE NON ZUCCHERATI.

POTETE PORTARE UN THERMOS DA CASA (CE NE SONO CAPIENTI 1L) OPPURE PREPARARVI UNA BEVANDA CALDA IN UFFICIO UTILIZZANDO UNA” RESISTENZA ELETTRICA DA VIAGGIO”. DA EVITARE LE TISANE GIA’ PRONTE E IMBOTTIGLIATE.

 

PERCHE’ E’ IMPORTANTE BERE ACQUA?

L’ACQUA IDRATA L’INTESTINO MIGLIORANDO LA DIGESTIONE E IL TRANSITO INTESTINALE. QUESTO SIGNIFICA TENERE “PULITO” IL COLON DA TOSSINE  E SCORIE E FAVORIRE L’ASSORBIMENTO DEI NUTRIENTI.

INOLTRE NEL COLON OSPITIAMO MILIARDI DI LATTOBACILLI CHE CI AIUTANO NON SOLO A DIGERIRE MA A POTENZIARE ANCHE IL NOSTRO SISTEMA IMMUNITARIO.

SE STANNO BENE LORO…STIAMO BENE NOI E LE NOSTRE DIFESE NATURALI.

L’ACQUA MANTIENE ATTIVI ED EFFICIENTI RENI E VESCICA:AUMENTANDO LA DIURESI AUMENTA L’ESCREZIONE DI TOSSINE.

L’ACQUA ATTIVA IL METABOLISMO E AIUTA A PERDERE PESO.

L’ACQUA IDRATA LA PELLE E SEMBRIAMO PIU’ GIOVANI.

L’ACQUA MIGLIORA TUTTE LE FUNZIONI VITALI.

NEL  PROSSIMO ARTICOLO  SCRIVERO’ DELL’IMPORTANZA  DELL’ACQUA COME ALIMENTO, LA CLASSIFICAZIONE DELLE ACQUE MINERALI E LE LORO PROPRIETA’ CURATIVE.